encuentro01

Il quartetto del concerto "Encuerto en Tánger" perpetua un'antica e orgogliosa tradizione nata nell'epoca dell'Andalusia felice, un tempo in cui gli ebrei e i musulmani, ospiti della Spagna cristiana crearono poesia e musica con una simbiosi e una semplicità straordinaria.
Tahar Ben Jelloun

Balen Lopez de Munain - Paesi Baschi

E' nato a Bilbao (Paesi Baschi) dove si è diplomato in chitarra presso il conservatorio della sua città. Il suo interesse verso la musica di radice lo ha portato a collaborare con artisti di diverse provenienze e culture musicali.

 

Video: ALBOKA- Ipar Haizea

  

In questo percorso musicale Balen ha saputo dare un protagonismo alla chitarra dentro al panorama musicale basco, arrangiando vecchie melodie e componendone di nuove per uno strumento che ha avuto un ruolo secondario nella tradizione della sua patria. Le antiche danze - tra cui spunta il fandango - che vengono suonate con gli strumenti tradizionali –organetto diatonico, txistu (flauto a tre buchi che si suona con l'accompagnamento di una percussione), alboka, txirula, dulzaina, ecc. - sono arrangiate per chitarra con raffinatezza, aprendo così altri orizzonti nella già ricca e variegata tradizione basca.

Inizia i suoi studi di chitarra classica con il M° Francisco Santibanez. Nel 1983 ottiene il titolo di Professore di Chitarra presso il Conservatorio Juan Crisostomo de Arriaga di Biscaglia. Perfeziona poi i suoi studi coi i maestri Bienvenido Rodriguez e Jose Luis Rodrigo. Durante gli anni successivi alterna l'attività concertistica con quella didattica, insegnando nella scuola di musica Julian Gayarre nella località basca di Las Arenas.

Nel 1986 realizza numerose tournees in Italia con il pianista Antonio Breschi, esperienza di cui resterà traccia nei dischi Alkamar e Orekan. Partecipa inoltre a molte trasmissioni televisive (RAI 3, FR 3, Radio Televisione Svizzera). A partire dal 1989 al 1992 collabora con il gruppo Ziryab, suonando nei più prestigiosi festival di world music, tra cui Folkest, Festival di Torino, New Folk Lugano World Music, Aquarium di Roma e altri ancora.Nel gennaio del 1991, invitato dall'Istituto di Cultura Italiano, realizza concerti in Canada con la cantante ebrea Myriam Meghnagi.

Contemporaneamente Balen è invitato a numerosi festivals chitarristici. Si sottolinea la sua partecipazione al Primo Festival Internazionale di Ascona (Ticino), Chitarre 1994 (Verona), First International Meeting of Guitar (Sarzana). In trio con il bassista Sergio Candotti e il percussionista angolano Mario N'Goma realizza tra il 1995 e il 1996 numerose tournees in Irlanda e registra il primo disco a suo nome, intitolato Laberintoa, edito dalla casa discografica Ribium Records. Alla fine del 1997 il disco viene ristampato in Spagna con l'etichetta Aztarna, che in collaborazione con il governo basco, edita il suo lavoro il formato CD Plus (CD audio + CD Rom), aggiungendosi la collaborazione di Franco Morone, Gilson Silveira e Geof Warren. Il disco è distribuito in Italia dalla I.R.D. di Milano. Dopo un periodo dedicato allo studio e all'arrangiamento del repertorio tradizionale basco, dal 1998 inizia a collaborare con il contrabbassista sardo Salvatore Majore e il flautista inglese Geof Warren. La sonorità creata dal trio è frutto di una ricerca nella quale coesistono diversi elementi: dalla musica tradizionale basca

all'improvvisazione, dalle armonie del jazz moderno alle matrici etniche. Il repertorio presenta brani originali di Balen Lopez de Munain e arrangiamenti di melodie popolari del suo paese, come le antiche danze ezpatadantza, Zortziko e Fandango. La bellezza delle melodie e la particolarità dei ritmi tradizionali costruiti sui tempi dispari fanno di questo repertorio un insieme di musiche dalla sonorità molto originale, anche grazie all'impianto cameristico del trio. Nel periodo più recente la formazione si è arricchita con la presenza del batterista e percussionista Roberto Dani

Nel 2000 e 2001 ha partecipato a numerose tournees in Irlanda con il progetto Alkamar di Antonio Breschi (Carlsberg Dingle Music Festival, Vicar St. Dublin, Town Hall Theatre, Féile 2001) e a trasmissioni televisive irlandesi (BBC North Ireland, Radio Televisione Irlandese). Ha inoltre suonato insieme a Kepa Junkera, Alboka, Mairtin O•Connor, Joxan Goikoetxea. E' docente di chitarra classica e flamenca al LAMS di Verona e direttore Artistico dal 1999 della rassegna di musica etnica Eventi (La Fontana di Avesa-Verona). Questo musicista è ospite ricercato di tutti i maggiori festival di folk & world music d'Europa.

Ziryab - Via PRATIVECCHI 21/D CAVRIAGO (REGGIO EMILIA) | Tel +39 3356186833 info@ziryab.it P. IVA 02153800350